sabato, Aprile 13, 2024

Ucraina: gli architetti Ppc presentano il volume Design for peace

Data:

Share post:

Il Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (Cnappc) annuncia che è on line sul suo sito il volume “Design for peace. Un progetto della comunità degli architetti Ppc” per la pace, l’accoglienza e la ricostruzione”.

Pubblicato a due anni dall’invasione russa dell’Ucraina  raccoglie i  progetti per il Polo dello sport, per l’Università pedagogica nazionale e la Facoltà di Economia di Karkhiv, per il parco urbano multifunzionale di Mykolayiv e per la scuola comunale di Korosten elaborati da cinque giovani progettiste  Nadia Bashtannik, Ivanna Gaidarzhy, Olena Hordynska, Iryna Orekhva e Anastasiia Zamryka  e dagli studi italiani Abcpuls di Verona, Altereco di Rutigliano – Bari, Di Girolamo Engineering di Napoli, gasparini Associati di Reggio Emilia, Next Urban Solutions di Roma che le hanno ospitate in qualità di rifugiate.

Il comune lavoro è frutto del Progetto “Design for Peace” realizzato dal Cnappc in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia (Oar), la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Dipartimento delle Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, l’Ambasciata d’Ucraina in Italia.
 
Nato all’indomani del 24 febbraio 2022 il testimonia il valore sociale dell’architettura e, in questo caso, la capacità della comunità degli architetti Ppc di aiutare i professionisti con status di rifugiati giunti in un nuovo Paese attraverso un’azione concreta di solidarietà tra colleghi.

Una solidarietà che si è realizzata innanzitutto nel consentire di continuare le loro attività presso gli studi del nostro Paese con il finanziamento di borse di studio, grazie al Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per lo svolgimento di workshop sulla ricostruzione delle città ucraine.

Per Marcello Rossi, responsabile Dipartimento Internazionalizzazione, Cooperazione internazionale ed Esportazione del Lavoro del Cnappc “iniziative come “Design for Peace” rappresentano uno stimolo a reinventare il progetto nelle numerosissime aree di conflitto, per favorire progetti di pace attraverso le competenze del mestiere di architetto, pianificatore, paesaggista e conservatore.  Nella sua articolazione coglie l’essenza della missione della nostra professione che è anche quella di generare relazioni umane attraverso la qualità dello spazio costruito, confermandone la missione di  forte impegno sociale”.

Il volume “Design for peace. Un progetto della comunità degli Architetti PPC” per la pace, l’accoglienza e la ricostruzione”, che contiene gli interventi dei protagonisti del Progetto, esprime una visione della ricostruzione delle città ucraine, luoghi simboli del Paese,  dalle quali è nata una Mostra che ha avuto tre tappe significative a Roma alla Casa dell’Architettura e sede dell’OAR, a Venezia, nel   corso   della   Biennale   di   Architettura,  a   Copenhagen   durante   il   Congresso Mondiale dell’Uia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Case Green Ue, Albertini Petroni: “Il costo dell’efficientamento non ricada su famiglie o erario”

Il presidente di Confindustria Assoimmobiliare, Davide Albertini Petroni, ha commentato la chiusura dell'iter legislativo della direttiva europea Case...

Aggiornati a Milano gli oneri di urbanizzazione per l’edilizia convenzionata

E' stata pubblicata sull'Albo pretorio del Comune di Milano la determina dirigenziale della Direzione Casa, n. 2769 del...

Assistal – Confindustria sul Superbonus: “A rischio cantieri già avviati e obiettivi di efficientamento energetico voluti dal Pniec”

In materia di Superbonus il governo ha emanato un DL che modifica la disciplina dei crediti d'imposta e...

L’inflazione si riduce e la Bce mantiene i tassi invariati

Il consiglio direttivo ha deciso oggi di mantenere invariati i tre tassi di interesse di riferimento della Bce....