Squadratrice per legno, storia e applicazioni in ambito industriale

Data:

Le squadratrici per legno sono macchine pensate per eseguire su assi e componenti in legno tagli perpendicolari e precisi.

Falegnamerie, aziende ed hobbisti le utilizzano principalmente per realizzare angoli quadrati su pannelli e tavole e bori dritti; l’elevata precisione nel taglio è resa possibile dalla presenza di lame molto affilate e motori potenti.

Come e quando nascono le squadratrici per legno e quali sono le principali applicazioni in ambito industriale?

Scopriamo insieme a Socomec, azienda italiana specializzata nella produzione di squadratici per legno.

A spasso nel tempo: ecco come è nata la prima squadratrice per legno

Per trovare i primi esempi di macchine per la lavorazione del legno dobbiamo tornare indietro di qualche anno, per la precisione al momento in cui gli artigiani usavano scalpelli, seghe manuali e altri strumenti molto rudimentali per lavorare il legno secondo le loro necessità.

Con la rivoluzione industriale, e la nascita della macchina a vapore, arrivano i primi modelli a motore che permettono di velocizzare le tempistiche di lavorazione: è in questo frangente che nascono e si diffondono le prime squadratrici motorizzate che permettono agli artigiani di lavorare garantendo ai propri clienti maggiore precisione.

Il salto di qualità arriva con l’arrivo dell’energia elettrica nel XX secolo: grazie ai motori elettrici e all’introduzione di lame più affilate il lavoro diventa più semplice, i tagli più precisi e le lame ancora più taglienti.

Questo crescente grado di automazione aumenta di conseguenza la produttività di artigiani e aziende.

A oggi il settore delle macchine per la lavorazione del legno è mutato ancora e i progressi in ambito tecnologico hanno permesso la progettazione di squadratrici ultra moderne: esistono in commercio modelli dotati di sistemi a controllo numerico che consentono di eseguire lavorazioni precise, tagli automatizzati e programmati.

I modelli di squadratrici a controllo numerico vengono impiegate principalmente in ambito industriale ed hanno permesso alle aziende di assecondare sempre più bisogni e necessità dei clienti, creando prodotti altamente personalizzati.

Quali sono le principali applicazioni delle squadratrici per legno

Le squadratrici per legno permettono di realizzare:

1. Bordature perfettamente dritte: questo genere di lavorazioni è fondamentale all’interno di progetti complessi in quanto permette di consegnare al cliente un prodotto non solo funzionale ma anche esteticamente impattante;
2. Realizzare tagli precisi e netti: questo tipo di applicazione è fondamentale nelle fasi di lavorazione del legno e per la produzione di finestre, port, mobili e altri manufatti artigianali.

Questa maggiore precisione permette una netta riduzione degli sprechi e degli scarti: gli artigiani e gli operatori delle imprese che utilizzano le squadratrici quotidianamente tendono a commettere meno errori.

L’ottimizzazione della quantità del legname impiegato permette di ridurre l’impatto ambientale, diffondendo in azienda una forte cultura della sostenibilità.

Tutte le lavorazioni che si possono realizzare con la squadratrice per legno

L’acquisto di una squadratrice professionale per legno non esclude l’utilizzo di altre macchine di lavorazione, anzi aumenta nettamente l’efficienza produttiva di un’azienda.

Grazie alla maggiore precisione nelle lavorazioni è possibile rispettare gli standard qualitativi del proprio settore di appartenenza.

Le applicazioni più diffuse quando si parla di squadratrici sono le seguenti:

• Tagli di materiali compositi: come le seghe a nastro anche le squadratrici, con i dovuti accorgimenti, possono essere utilizzate per tagliare altri materiali come compensato, laminati e simili;
• Lavorazione del legno lamellare: le imprese di questo settore utilizzano le squadratrici per tagliare pannelli e travi squadrati destinati ad altre lavorazioni;
• Realizzazione di finestre e porte;
• Lavori di carpenteria: con le squadratrici per legno vengono realizzate strutture in legno solide e rifinite;
• Realizzazioni di mobili: in particolare prodotti caratterizzati da angoli precisi e bordi netti;
• Settore dell’edilizia: le squadratrici permettono di creare listelli in legno, pannelli in compensato e travi per la produzione di pavimenti, tettoie e pareti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Ad Arca Milano alla scoperta di Ozy con Borio Mangiarotti

Giovedì 27 giugno alle ore 18.30, Arca Milano (via Rimini 38) ospita un evento dedicato al giovane artista...

WeBuild sceglie Progetto Cmr per il restyling dello stadio di San Siro

Venerdì pomeriggio, un'ora di colloquio a Palazzo Marino ha visto la presentazione del progetto di WeBuild per lo...

Ferrari inaugura il nuovo e-building a Maranello da 200 milioni

Ferrari fa un salto nel futuro con un nuovissimo edificio improntato sull'efficienza energetica e sul conseguente contenimento dell'impatto...

Venduta attorno a 11 mln la storica villa d’Azeglio sul lago Maggiore

Villa d'Azeglio, proprietà in stile liberty sul lago Maggiore, che include 1000 metri quadrati di terreno e si...