Le tendenze da conoscere per capire il mercato immobiliare Usa

Data:

“Forse l’economia del 2024 non sarà così buona come quella del 2023, ma io guardo al 2030: tutti i nostri piani mirano a quel momento”, Bernard Arnault, Lvmh.

Gli alti tassi di interesse hanno avuto un impatto sorprendente sul mercato immobiliare degli Stati Uniti. Invece di far scendere i prezzi delle case, come accaduto nel settore immobiliare commerciale, i mutui più costosi hanno spinto verso l’alto i valori delle proprietà residenziali. A maggio, il valore medio degli immobili ha raggiunto il record di 419.300 dollari, rispetto ai 270.000 dollari pre-pandemia, segnando un aumento del 55% in cinque anni.

Ci sono oltre 6,5 trilioni di dollari depositati nei conti del mercato monetario, in attesa di essere spesi. Una riduzione dei tassi di interesse potrebbe innescare questa transizione, liberando finalmente questi fondi.

Potere Vecchio? Oltre il 17% della popolazione statunitense ha 65 anni o più. I candidati alla presidenza hanno entrambi ben più di 75 anni. Quasi il 60% dei senatori statunitensi ha 65 anni o più. L’età media di un miliardario è di 67 anni, di cui il 40% sopra i 70 anni. Inoltre, 2 milioni di americani di età pari o superiore a 70 anni lavorano ancora. Nel quarto trimestre del 2023, oltre il 65% della ricchezza totale negli Stati Uniti era posseduta da persone di età superiore ai 60 anni. Questo è potere.

Secondo la National Association of Home Builders, la dimensione delle case di nuova costruzione nel 2023 è scesa a una media di 2.411 piedi quadrati (circa 224 metri quadtari), e una mediana di 2.179 piedi quadrati (circa 202 metri quadrati), diventando così la dimensione più piccola in 13 anni.

Negli Stati Uniti, secondo la National Association of Realtors (NAR), quasi il 30% dei recenti acquirenti di immobili residenziali sono single.

Trent’anni fa, l’americano medio consumava 90.832 kWh pro capite. Oggi quel numero è sceso al di sotto di 79.000 kWh pro capite, con un calo di oltre il 13%. Si tratta di circa la metà di ciò che le persone utilizzano negli Emirati Arabi Uniti (Dubai). Il consumo energetico pro capite degli Stati Uniti è aumentato solo del 3% dal 1965, mentre altre economie emergenti hanno visto la domanda di energia aumentare del 600% o più. Ad esempio, l’Oman ha registrato un aumento del 55.000% nel consumo energetico (Our World In Data)

Quale potrà mai essere l’incentivo più attraente per le persone benestanti? Il risparmio fiscale! JP Morgan Chase ha prelevato oltre 15 miliardi di dollari di asset da clienti facoltosi mettendo in pratica una strategia che ripara dalla pressione fiscale. In pratica i clienti che mirano a ridurre le proprie passività fiscali vendono delle azioni in perdita per compensare altri guadagni, una tattica comune nei separately managed accounts (SMAs) nota come Tax-Loss Harvesting (FT)

Hai un data center nelle vicinanze? A livello globale, ci sono più di 7.000 data center già costruiti o in varie fasi di sviluppo, rispetto ai 3.600 del 2015. A regime costante questi data center hanno la capacità di consumare un totale di 508 terawattora di elettricità all’anno, più di tutti l’elettricità utilizzata dall’Australia o dall’Italia. Entro il 2034, questo consumo potrebbe triplicare.

Poche persone considerano i costi di ristrutturazione quando acquistano una casa, ma dovrebbero! I costi di costruzione nelle principali città sono saliti alle stelle. A New York la media è di circa $532 al piede quadrato (circa $5.725 al metro quadrato), a San Francisco 510 dollari al piede quadrato (circa $5.457 al metro quadrato), a Zurigo 467 dollari al piede quadrato (circa $5.000 al metro quadrato) e a Hong Kong 418 dollari al piede quadrato (circa $4.472 al metro quadrato). Le finiture di fascia alta possono addiruttura raddoppiare o triplicare questi numeri. I maggiori fattori ad incidere su questi prezzi? Domanda e carenza di manodopera qualificata.

Vai al sito di Riccardo Ravasini Ravarealty

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Apre a Napoli il terzo Starbucks della Campania

Starbucks prosegue nella sua espansione con il 43esimo store in Italia in partnership con Percassi e in collaborazione...

Investimenti immobiliari: le grandi città in crescita fino al 34,8%

Il mattone è ancora considerato uno degli asset principali da considerare come investimento, e lo conferma il dato...

Stefano Scalera è il nuovo amministratore delegato di Invimit

Il Consiglio dei ministri ha dato l'ok alla nomina di Stefano Scalera quale nuovo amministratore delegato di Invimit....

I legali nel finanziamento da 290 mln a Central Sicaf

BonelliErede e Legance hanno assistito, rispettivamente, Central Sicaf S.p.A., società operativa nel mercato immobiliare italiano delle società d'investimento...