Condomini litigiosi: il 60% degli amministratori si considera neutrale

Data:

Approvazione e ripartizione delle spese, morosità, lavori di manutenzione ma anche una corretta amministrazione delle parti comuni, rumori molesti e convivenza serena in condominio: sono questi i temi scottanti che possono far diventare le assemblee di condominio dei teatri di conflitto.

I motivi di disaccordo più comuni nelle assemblee condominiali sono infatti legati per il 54% alle regole di buona convivenza, per quasi il 20% ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edificio e per il 18% alle decisioni sulle spese condominiali.

Emerge dal sondaggio VeryFastPeople – società di consulenza specializzata rivolta agli amministratori condominiali.

Se si considera che per il 42% degli amministratori di condomini svolgere le assemblee in un clima armonioso sia fondamentale per una migliore gestione dell’unità immobiliare, quello che accade durante queste riunioni è spesso tutt’altro che pacifico. Il 24% delle assemblee condominiali, infatti, è caratterizzato da conflitti che, nel 66% dei casi, sfociano in una mancata collaborazione tra condomini, compromettendo così l’efficienza dell’intero condominio.

In merito al ruolo dell’amministratore condominiale, quasi il 60% ritiene che il proprio ruolo sia quello di mediatore neutrale. È importante, infatti, che l’amministratore non solo medi tra le diverse esigenze e opinioni dei condomini, ma deve anche trovare soluzioni che possano prevenire e risolvere i conflitti. Gestire con successo un condominio richiede, dunque, capacità diplomatiche, competenze legali e una buona dose di empatia.

In questo contesto, la figura dell’amministratore condominiale è, dunque, chiamata ad apprendere e comprendere non solo la burocrazia legale e amministrativa del condominio, ma i condomini stessi.

Un ruolo sempre più umano che porta alla definizione di un ambiente armonioso dove i conflitti si trasformino in opportunità. E nonostante il 13% degli amministratori si senta molto preparato nella gestione dei conflitti, una significativa parte di loro (47%) ritiene che uno degli strumenti più utili per favorire un clima pacifico siano programmi di formazione ad hoc, insieme alla definizione di linee guida chiare durante le assemblee (46%).

La capacità di instaurare un dialogo costruttivo, basato su trasparenza e rispetto reciproco, è vista come una componente chiave per la risoluzione delle controversie e la promozione di un ambiente armonioso. Formazioni specifiche possono fornire agli amministratori strumenti e tecniche avanzate per affrontare e mitigare i conflitti, migliorando così l’interazione tra i condomini.

Se per decreto ministeriale, gli amministratori devono partecipare a eventi formativi per essere sempre aggiornati sulle nuove normative burocratiche e amministrative, resta una novità concreta quella di una formazione empatica e umana. Il 40% degli amministratori condominiali, infatti, ritiene abbastanza utile partecipare a corsi con psicologi o esperti: proprio in questo contesto VeryFastPeople, con il suo sguardo attento su oltre 2.300 studi di amministrazione condominiale e 100.000 condomini in tutta Italia, offre un ampio spettro di servizi in questo senso ponendosi come unico partner per una gestione immobiliare semplificata e moderna.

“Crediamo che l’amministratore condominiale svolga un ruolo cruciale nel rendere il condominio una comunità collaborative e sostenibile”, dichiara Francesco Paini, cofondatore di VeryFastPeople. “La formazione continua è la chiave per un’amministrazione condominiale di successo. Da diversi anni ci impegniamo a sostenere gli amministratori nella loro crescita professionale e personale, contribuendo a creare un ambiente condominiale più equilibrato e collaborativo”.

Proprio per questo motivo, VeryFastPeople, in collaborazione con Anaci, la principale associazione nazionale degli amministratori condominiali, organizza eventi formativi che vedono la partecipazione di esperti in vari campi, tra cui psicoterapisti, professionisti nel settore del digitale e della comunicazione. Figure che forniscono strumenti pratici e conoscenze utili per aiutare gli amministratori a gestire le assemblee condominiali e migliorare la qualità della vita nei condomini. Tra i temi trattati, la comunicazione efficace, la gestione dello stress, la capacità di parlare in pubblico e la trasformazione dei conflitti in opportunità. Con questi eventi, VeryFastPeople contribuisce a trasformare i condomini in comunità armoniose e collaborative, promuovendo un’amministrazione più consapevole, empatica e orientata al futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Radicepura International Festival of Garden Design: Call for ideas

Rappresentando armonia e bellezza, le piante sono materia e soggetto di tutti i giardini. Un progetto ben ideato,...

Milano, approvato il bando di vendita di aree comunali

Il comune di Milano dà il via libera alla cessione di aree appartenenti alla pubblica amministrazione. Con Determina...

Fossati (Jll): “Il mercato immobiliare continua a mostrare segnali di ripresa”

Forte crescita del mercato degli investimenti immobiliari nel primo semestre del 2024. Lo evidenzia un'analisi di Jll, che ha...

Nelle località di lago i valori immobiliari scendono del 0,3%

Nel secondo semestre del 2023, secondo l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, i valori immobiliari delle località di lago hanno...