martedì, Giugno 6, 2023

Progetto Cmr presenta l’Harmonic innovation hub di Entopan a Tiriolo (CZ)

Data:

Share post:

Progetto Cmr comunica che il fondatore l’architetto Massimo Roj ha illustrato al ministro della pubblica amministrazione Paolo Zangrillo il progetto dell’Harmonic innovation hub di Entopan: 40mila mq destinati ad ospitare il dialogo e lo scambio permanente tra corporate, start up, centri di ricerca e professionisti per favorire il progresso tecnologico e imprenditoriale in tutta l’area del Mediterraneo all’insegna dei principi dell’innovazione armonica definiti dal gruppo Entopan.

La chiusura dei lavori è prevista per fine 2024.”Siamo orgogliosi di essere stati coinvolti nella progettazione del più grande ecosistema per l’innovazione del Sud Italia. Questo progetto è l’occasione per dare forma e concretezza al nuovo sviluppo di questi territori, coniugando sostenibilità e innovazione digitale e promuovendo un nuovo modo di vivere e di lavorare” ha dichiarato Roj.

Un centro multidisciplinare che si ripropone di accompagnare imprese e territori nelle sfide delle transizioni digitale e tecnologicaverde e circolaresociale ed economica, in una logica di convergenza tra tech & social innovation.

Il concept architettonico di questo nuovo borgo digitale si propone di dare vita a uno dei più importanti ecosistemi per l’innovazione la cui attività avrà una ricaduta positiva su tutto il territorio del sud Italia, sulla macro area del Mediterraneo e in Medio-Oriente.

In questo rinnovato spazio fisico, la volontà̀ è di concentrare inoltre diversi servizi all’impresa, un’academy, un centro di ricerca e trasferimento tecnologico permanente, un incubatoreacceleratore certificato ed un coworking, con l’inserimento di porzioni di cohousing e servizi trasversali ed evoluti per creare una vera e propria ‘cittadella’ dell’innovazione.

Un modello che apre la strada al rinnovamento e alla rinascita dell’Italia dei piccoli centri, nuovi borghi tecnologici dell’innovazione e del sapere, strumento di riqualificazione e rigenerazione del territorio anche attraverso il riuso degli edifici abbandonati.

Il modello innovativo di spazio di lavoro proposto per Entopan estende il concetto di workplace a tutti gli spazi, non solo alle classiche postazioni di lavoro, per trasformarsi in livingplace. Lo spazio di lavoro è, infatti, definito dalle azioni degli individui piuttosto che dalla funzione che ricoprono; i confini diventano sempre più̀ flebili e consentono di agire, mediante il progetto, sull’interazione fra i team, rendendo sinergici gli sforzi creativi del gruppo e quindi l’innovazione.

Gli spazi saranno organizzati attorno a quattro macrocategorie: co-working, formazione, co-living e welfare – categorie aperte, fluide e permeabili che stimolano la condivisione e la collaborazione tra i diversi abitanti dell’hub.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Zirnstein (Scenari Immobiliari): “Su direttiva Case Green bisogna iniziare a ragionare per trovare soluzioni equilibrate”

"L'Europa ha scelto di svolgere un ruolo di primo piano nell'attuazione dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite e di...

Logistica, da brutto anatroccolo a cigno del real estate

Il rapporto sulla Logistica presentato nelle scorse settimane da Scenari Immobiliari in collaborazione con SFRE ha confermato come...

Al via il primo master di Gabetti in real estate development

Questo contenuto è dedicato agli abbonati. Fai login o abbonati a Requadro.

Premiati i vincitori del concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”

Questo contenuto è dedicato agli abbonati. Fai login o abbonati a Requadro.