Per l’ArelonSite, Arel visita il cubo dorato Green island all’Eur di Roma

Data:

In occasione dell’ArelonSite dell’Associazione real estate ladies del 3 luglio 2024, si svolgerà una visita esclusiva al cubo dorato Green Island che domina Viale Oceano Pacifico all’EUR.

Di proprietà di Colliers Global Investors Italy Sgr S.p.a., Green Island nasce all’insegna di nuovi standard di vivibilità, tecnologia e flessibilità degli spazi. È stato scelto da Verisure Italy Srl come nuova sede centrale italiana del gruppo, diventando una delle più grandi transazioni degli ultimi anni in termini di metri quadri locati nel quartiere EUR e segnando una netta ripresa di uno dei quartieri direzionali strategici della capitale.

Sostenibilità e innovazione sono stati un obiettivo primario sin dalle prime fasi progettuali e, grazie alla consulenza di Ogb Studio in fase di progettazione e realizzazione, Green Island ha ottenuto la certificazione Leed BD+C: Core&Shell con livello Gold.

La certificazione rappresenta una strategia fondamentale per perseguire obiettivi ambientali, sociali e di governance (Esg), supportando attivamente la decarbonizzazione.

La qualità del progetto diventa l’elemento cardine dell’iniziativa con scelte progettuali integrate attente al risparmio energetico e alla riduzione dell’impatto ambientale ma anche alla salute e al benessere di coloro che nell’edificio sono chiamati a lavorare. Un’isola verde con dotazioni tecnologiche di primo livello, pronta ad accogliere il business di domani.

Progettato dall’architetto Gennaro Farina dello Studio Polis ingegneria, l’edificio di 13.200 metri quadrati è basato su una nuova concezione che pone il benessere dell’individuo al centro del progetto, in una fruizione continua anche negli spazi outdoor. Il progetto del verde, a cura di eFM Srl, è grande protagonista, sia all’interno grazie alle corti stile giardino d’inverno, sia all’esterno grazie alle terrazze che ne tagliano la sagoma orizzontalmente.

L’impatto del cubo dorato è dato dal trattamento delle superfici a cui, l’alluminio trattato con pellicola e la vernice sublimatica, conferiscono la lucentezza e le sfumature simili al bronzo, rievocando la ricchezza dei materiali di tradizione romana che rendono ancora più interessante l’alternanza di luci ed ombre date dallo sbalzo dei terrazzi e dalla presenza del verde.

L’iniziativa immobiliare verrà raccontata nell’auditorium dell’edificio con la partecipazione di:

  • Stefan Konrad, managing director, Verisure Italy Srl
  • Claudia Caracausi, senior asset manager di Colliers Global Investors Italy
  • Silvia Santini – project management di Colliers property project & development Italy S.r.l.
  • Laura Scrimieri – co-ceo e founding partner di Ogb Studio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

Stefano Scalera è il nuovo amministratore delegato di Invimit

Il Consiglio dei ministri ha dato l'ok alla nomina di Stefano Scalera quale nuovo amministratore delegato di Invimit....

I legali nel finanziamento da 290 mln a Central Sicaf

BonelliErede e Legance hanno assistito, rispettivamente, Central Sicaf S.p.A., società operativa nel mercato immobiliare italiano delle società d'investimento...

Venduto l’ex Ospedale del Mare di Venezia, sorgerà parco tech sanitario

Un tempo ospedale dedicato alla cura della tubercolosi e delle malattie respiratorie, l'ex ospedale del mare del Lido...

Teha accoglie Jacopo Palermo per potenziare il settore real estate

Teha Group ha annunciato il nuovo ingresso di Jacopo Palermo (in foto), ex ceo di Costim e esperto...