domenica, Maggio 26, 2024

Fidanzio: “Imparare da chi usa e studia i dati, anche per il retail”

Data:

Share post:

“Nonostante le grandi incertezze su temi come Big data e business intelligence, nel retail ma non solo, le opportunità sono molto interessanti”, dice Antonella Fidanzio, head of digital di Canali & Co, intervenuta al convegno Agidi, Associazione italiana di giuristi dei giuristi di diritto immobiliare, dal titolo Tra consumo digitale ed esperienza reale: shopping, tecnologie, food e servizi per un nuovo sistema del retail.

Fondamentalmente l’intervento si traduce in uno stimolo “a tutti gli operatori del settore a investire in questa opportunità. Senza – spiega Fidanzio – faremmo ancora più fatica”.

Come? “Bisogna imparare da chi i dati li studia e usa già, come l’online, e poi utilizzarli sfruttando il vantaggio che noi del retail tradizionale abbiamo, che è poi quella del contatto fisico”, che offre un’ulteriore massa di dati che l’online non ha.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Calendario eventi

Ultimi articoli

Related articles

I centri commerciali devono rispondere ai bisogni dei clienti

In occasione di Mapic Italy 2024, Cncc e Nomisma hanno presentato i risultati della survey “Le strategie dei...

Merope e Mandarin Oriental apriranno un resort di lusso nel cuore di Roma

Merope asset management, società italiana di investimento e sviluppo immobiliare, annuncia l'apertura di una struttura ricettiva di lusso...

Ubs: opportunità di diversificazione di portafoglio dal real estate

Il settore immobiliare continua a rappresentare un'opportunità rilevante per gli investitori che cercano di diversificare il portafoglio attraverso...

Mercato immobiliare di lusso, cresce del 18% l’interesse internazionale

Sempre più attenzione dall'estero per gli immobili di lusso in Italia. Secondo l'Osservatorio di Luxforsale, il 43% dei...